Combattere lo stress da tecnologia con la meditazione

Sono davvero tanti gli studi che hanno dimostrato gli effetti benefici della meditazione su tutto il corpo. Il cervello trae giovamento da questa pratica e le cellule dell’intero organismo si rigenerano.

Troppa tecnologia, al contrario, provoca molto stress psicofisico oltre che “addormentare” il cervello. Questo perché i moderni dispositivi sono super intelligenti e fanno quasi tutto da soli. Ne consegue una riduzione della creatività e dello spirito critico della persona. Concentrarsi sul momento presente e riprendere il controllo della propria mente previene l’invecchiamento oltre che a far raggiungere una stato di armonia e pace interiore, cosa non possibile quando si è immersi nei dispositivi elettronici per tutto il giorno.

I benefici della meditazione sono davvero tanti. Primo tra tutti è la capacità di preservare e migliorare le funzionalità del cervello nonché della materia grigia. Quest’ultima è indispensabile per la memoria e, più in generale, per il pensiero.

Vediamo quindi come combattere lo stress da tecnologia con la meditazione seguendo alcuni piccoli consigli. Ci sono dei suoni, in particolare, che aiutano il cervello ad entrare in uno stato di rilassamento profondo. Ma ci si può rilassare anche imparando, prima di tutto, a concentrarsi sul proprio respiro. Questo è il metodo più veloce anche per calmarsi quando si è stressati; in questo modo di regolarizza anche il ritmo cardiaco e la pressione sanguigna.

Meditare però non vuol dire smettere di pensare, ma concentrarsi su quelle cose che trasmettono pace e serenità. Per eseguire questi semplici esercizi di respirazione basta trovare una poltrona o un divano comodo e chiudere gli occhi inspirando ed espirando lentamente. Non sempre però si riesce a mantenere uno stato di trance per molto tempo. Questo è normale, soprattutto le prime volte.

Sempre facendo riferimento alla tecnologia, siamo abituati ad un mondo sempre più veloce dove i pensieri devono spostarsi rapidamente e dove le schermate di pc, tablet e cellulari cambiano ad una velocità impressionante. Questa assuefazione impedisce al cervello di rimanere concentrato per molto tempo su una determinata cosa. Con il tempo e la meditazione si ricomincerà in breve tempo a riprendere il controllo dei propri pensieri e aumentare in questo modo anche la concentrazione. Tutte cose necessarie per un cervello giovane ed in perfetta forma.

Ovviamente tutto ciò non vuol dire isolarsi e non servirsi più dei dispositivi all’avanguardia. Le persone consapevoli usano gli apparecchi elettronici a loro favore. Sono utenti attivi, navigano sul web con uno scopo preciso invece che aprire link a caso per vedere cosa possono trovare di interessante. Questo è il segreto per non venire risucchiati in questo mondo altamente informatizzato.

Per non perdere la concezione del tempo occorre dedicare un tempo preciso alla navigazione e ai social network in modo da rendersi conto di quanto tempo si passa su internet. Questo è il primo passo verso la consapevolezza. Controllare ogni tanto la propria cronologia può aiutare anche a rendersi conto di quanto tempo si passa sui siti poco utili e quanto tempo invece si dedica a cose realmente importanti . La maggior parte delle pagine e schede aperte, infatti, sono del tutto inutili e fanno perdere solo tempo prezioso. Tutto questo senza contare le pubblicità e le immagini che si aprono dopo aver cliccato su un link dal titolo curioso.

Occorre quindi moderare anche il tempo che si passa sui telefoni cellulari, al giorno d’oggi dei veri e propri computer in miniatura. Evitare di aggiornare continuamente la chat o l’email aiuta a ridurre lo stress da tecnologia e l’ansia che ne deriva.

Allo stesso modo, anche i tablet sono utili solo se utilizzati in maniera adeguata. Questi dispositivi all’avanguardia permettono di intrattenersi con giochi quando si è fuori casa, ma anche di leggere un buon libro in versione digitale. Invece di sfogliare siti di gossip e pubblicità ingannevoli, sarebbe meglio scaricare qualche app utile o leggere qualche blog per migliorare la propria salute, curare l’alimentazione ma anche perfezionare le tecniche di meditazione.

 

Combattere lo stress da tecnologia con la meditazione
Dai luce a questo articolo

Luci che ti potrebbero interessare:

Share